My Trip

Tripoli, a modo mio.

Saturday, May 20, 2006

Wedding time


Due giorni fa mi telefona Najati da Londra e mi dice: Venerdì sera sei invitata ad un matrimonio. Oibella, dico io, e che mi metto?? Chiamo Fathi, visto che ci vado con sua moglie e sua figlia e gli rifaccio la domanda. Sebbene Fathi non possa avere la minima idea di cosa stia parlando visto che non può averne mai visto uno di matrimoni, senza battere ciglio mi dice che posso mettere assolutamente quello che voglio e del colore che voglio. Così, come cappuccettorosso vestita, prendo e parto. Appena salita in macchina, mi vengono consegnati i confetti e la partecipazione (vedi foto, quella piatta è la partecipazione..) Intuisco all'istante che la mia gonnellina rossa con pois neri e le scarpe alternochic bianche e nere sono fuori tema.

Il matrimonio è della Tripoli bene e si tiene all'hotel El Mahari. Che spettacolo, non mi sono annoiata un solo minuto dei 320 che vi ho passato, ma cominciamo dal principio... Prima di entrare nella grande sala del ricevimento, sosta al reparto grandi specchi per togliersi l'hijab e la tunica nera. Pazzesco, era come aprire una scatola di caramelle, ognuna di un colore diverso, a seconda del gusto. Una volta scartate, facevano il loro trionfale ingresso nella sala dove a fare gli onori di casa c'erano le donne, cognate e sorelle, da parte dello sposo. Ho calcolato che, a quattro baci cadauna, le poverette, a fine serata, avevano baciato 2400 guance...son cose.

Preso posto al tavolo, l'attività principale della serata è consistita nell'ammirare e commentare la mise delle poverette arrivate dopo di noi.
Ho visto di tutto: minigonne, strascichi, pantaloni leopardati con inserti di voile nero, scolli fino all'ombelico, schiene nude e il tutto...in tutte le sfumature dell'arcobaleno. Come forma di gentilezza mi hanno assegnato, come vicina di tavolo, una signora tedesca sposata con un libico di modo che fossi in grado di parlare con qualcuno. La presenza della signora sarebbe stata sicuramente molto istruttiva e di vitale importanza nel gioco del who is who, se non fosse stato per quella sua simpatica trovata di farmi vedere tutta la sua famigliola, a puntate, dallo schermo del suo cellulare: ad ogni faccia nuova il mio uuuhhhh di giubilo scemava e la voce si incantava in un oh, nice, oh nice.

La sposa è arrivata a mezzanotte, come una diva, di verde smeraldo vestita e, contravvenendo alla tradizione che la vuole sempre seduta su una dormeuse montata su un bandacchino, si è fatta un giro tra i tavoli per salutare parenti e amiche. Ciò era dovuto, secondo la tedesca, al fatto che la sposa fosse una nuova ricca, cioè, una cafona. Insieme alla sposa, sono pure arrivate le libagioni: antipastino in multiproprietà (un piatto solo e tante forchettine) e piatto forte in solitaria. Il dolce, non so, perchè, alle due e mezza di notte quando ce ne siamo andate, non l'avevano ancora portato. Dopo la prima apparizione, la sposa si è ripresentata indossando il vestito tradizionale libico, al fianco del marito, gran bel ragazzo. Solitamente lo sposo è l'unico uomo che può partecipare alla festa, mentre questa volta, insieme a lui sono entrati anche un fratello ed un amico e si sono messi tranquillamente a ballare con le donne, le mamme, le nonne. La tedesca era sotto shock, mentre dalle porte di servizio si intravedevono un gruppo di uomini della cucina che sbirciava tutta quella meraviglia.

Quando la mattina dopo rivedo l'EDG e gli racconto l'avventura, mi guarda perplesso e mi dice: mah, io non capisco che senso ha una festa senza uomini!

6 Comments:

At 11:56 AM, Blogger khadijateri said...

I managed to read most of this using Google to translate for me. Looks like you had quite a fun evening! Lovely picture of the wedding souveneir too!

 
At 2:53 PM, Blogger Molestine said...

I had a wonderful evening Khadijia, I didn't get bored for a single minute. Next time...I will buy a proper dress, Grace Kelly style!!!!!!!!! In Italy I will never have such an occasion to wear these princess style dresses.

 
At 8:10 AM, Blogger Nittalope said...

Ma che bella cerimonia... quindi tu eri una delle ragazze più sobrie, alla fine!

EEHHH!! Questi italiani che non si sciolgono mai!!! :P

 
At 10:13 AM, Blogger Molestine said...

Eh si, ma sarà l'ultima volta... next time strascico e diadema evacagà l'understatement!

 
At 1:20 PM, Blogger Trabilsia said...

I can tell you had fun !
You surely know that this must not have been an everday wedding !!
As for dresing up, Libyan women tend to overdress and show off alot. Attending a Libyan wedding for the first time can be quite impressive but after a couple of weddings it becomes a bore cause there's simply no fun and a lot of gossip !!

 
At 7:44 PM, Blogger Molestine said...

I konw, at the end of the day weddings, after a while, are a complete bore everywhere, but this time I had a great evening, next time I will have an extraordinary dress, like a princess!!!!!

 

Post a Comment

<< Home